Blog

 

L'atleta si racconta: Luca e la lesione parziale del legamento crociato anteriore sinistro

Luca è un calciatore di ruolo portiere, che, durante una partita, a seguito di un calcio a vuoto, ha riportato una severa distorsione al ginocchio con probabile interessamento legamentoso: la risonanza magnetica, infatti, ha confermato la presenza di una lesione parziale del legamento crociato anteriore.

Appena possibile, Luca ha prenotato la visita specialistica, ma l’ortopedico non gli ha lasciato scampo: quel tipo di lesione prevedeva necessariamente un intervento chirurgico di ricostruzione per garantire al ginocchio la stabilità sufficiente a tornare a...

L'atleta si racconta: Leonardo e la lesione di II° ai legamenti della caviglia sinistra

Leonardo è un calciatore di ruolo centrocampista, che ha subito qualche mese un’importante distorsione alla caviglia con un interessamento dei legamenti a seguito di un atterraggio sbagliato dopo un salto in alto.

La prima cosa che ha dovuto fare è stata quella di accertarsi che non ci fosse nessun interessamento osseo: per fare questo, è necessario eseguire dei test clinici specifici ed una radiografia. Non appena sono state escluse fratture ossee, e dopo che la risonanza magnetica ha evidenziato una lesione di II° al legamento peroneo-astragalico, abbiamo cominciato...

FisioSiSà: Quello che devi sapere e fare quando subisci una distorsione alla caviglia

La distorsione di caviglia è uno dei traumi osteoarticolari più diffusi nella fascia di popolazione con età inferiore ai 40 anni, con una media di circa 4000 casi al giorno solo in Italia, le cui cause sono dovute a diversi fattori, come l’alta mobilità (che da un lato ci permette di adattarci ad ogni superficie, ma dall’altro ci espone a maggior rischio di instabilità), l’alto carico da sopportare (è il primo punto di contatto tra corpo e terreno, deve per questo sopportare quasi la totalità del nostro peso) e la poca sensibilità alla prevenzione negli sport più a rischio, come...

INTERVISTA FISIOTERAPIA ITALIA

  1. COSA E’ PER TE LA FISIOTERAPIA?

La fisioterapia è un percorso riabilitativo incentrato sulla persona, che si basa sulla messa a sua disposizione delle migliori tecniche terapeutiche per garantire il raggiungimento dello stato di salute e benessere nel minor tempo possibile.

Ciascun paziente è un universo unico ed inimitabile, per cui ogni percorso fisioterapico deve prevedere al suo centro la persona nella sua globalità, rispettando quindi tutte le sue caratteristiche.

  1. QUALI SONO LE TUE PIU’ GRANDI SODDISFAZIONI PROFESSIONALI?

Grazie alla fisioterapia...

SPORT, SALUTE e FISIOTERAPIA
La Rubrica del dottor Paolo Pirozzi

La Fibrolisi Diacutanea Assistita: la miglior terapia per gli infortuni sportivi che ritardano il ritorno in campo

 

La Fibrolisi Diacutena Assistita è una metodica di mobilizzazione del tessuto muscolo-tendineo che sfrutta l'utilizzo di strumenti specifici di fattura chirugica ed elevatissima qualità, e che permette di trattare efficacemente tutte quelle problematiche dei tessuti molli che precludono la continuità fasciale, come esiti fibrotici, aderenze cicatriziali, stati infiammatori cronici e restrizioni muscolari. Questa metodica, vista la precisione e la...

SPORT, SALUTE e FISIOTERAPIA
La Rubrica del dottor Paolo Pirozzi

L’Idrochinesiterapia: l’importanza della riabilitazione in acqua dopo un trauma od un’operazione chirurgica

 

L’idrochinesiterapia, o riabilitazione in acqua, è una metodica fisioterapica che si basa sullo svolgimento di movimenti passivi e attivi essendo immersi in una parte di piscina dedicata. Come dimostrò Archimede, «Un corpo immerso in un liquido riceve una spinta verso l'alto pari al peso del volume del liquido spostato»: infatti, è proprio la spinta esercitata dall’acqua stessa che favorisce il galleggiamento, determinando l'effetto di “alleggerimento” di...

SPORT, SALUTE e FISIOTERAPIA
La Rubrica del dottor Paolo Pirozzi

L’anca dell’Atleta: dalla borsite trocanterica alla sindrome da conflitto acetabolare

L’articolazione dell’anca ha la funzione di collegare la gamba con il bacino, e, quindi, con la schiena: su questa articolazione, in particolare, si inseriscono tutti i muscoli glutei, principali esecutori sia del movimento di estensione della gamba, sia del sostegno della lombare sul bacino. Le patologie relative all’anca possono essere classificate in due grossi gruppi, intrarticolari ed extrarticolari.
Tra le patologie intrarticolari dell’anca troviamo: le lacerazioni del...

SPORT, SALUTE e FISIOTERAPIA
La Rubrica del dottor Paolo Pirozzi

Gli infortuni del Piede: la frattura da stress, la fascite plantare e la tallonite, le tendinopatie, e le distorsioni

Il piede rappresenta, insieme alla caviglia, il primo appoggio al suolo, ed il primo sostegno, del nostro corpo: la sua funzione primaria è, difatti, quella di sopportare, e di supportare, tutto il peso corporeo, cercando di mantenere la statica eretta, e l’equilibrio, in tutte le condizioni e su tutte le superfici Per questo motivo, calzature non idonee, troppo nuove, o troppo strette, insieme a campi da gioco vecchi, deteriorati, o comunque in cattive...

SPORT, SALUTE e FISIOTERAPIA
La Rubrica del dottor Paolo Pirozzi

La Rieducazione Posturale: il miglior alleato per la prevenzione degli infortuni sportivi

 

La Rieducazione Posturale è una metodica riabilitativa che permette di valutare, prevenire e migliorare delle disfunzioni corporee che generano delle tensioni muscolari che possono comportare dolore, disfunzioni ed, a volte, infortuni sportivi.

La Postura è la risultante sistemica dello stato di tensione basale dei muscoli posturali, i quali possono andare incontro ad accorciamenti e retrazioni muscolari se sottoposti ad una tensione permanente nel tempo, che...

SPORT, SALUTE e FISIOTERAPIA
La Rubrica del dottor Paolo Pirozzi

La Pubalgia: l’importanza, ai fini del recupero, di effettuare correttamente diagnosi, fisioterapia, e prevenzione

Il “dolore all’inguine”, comunemente chiamato pubalgia, è un’espressione generica che raggruppa delle patologie diverse ma diffuse, dato che si calcola che fino al 18% degli atleti sperimenti un dolore all’inguine che ne limiti l’attività sportiva. In generale, la pubalgia (a volte anche definita “sindrome retto-adduttoria”) colpisce prevalentemente quegli sportivi assidui, spesso di ottimo livello, che si sottopongono a carichi notevoli, ed è, in...