Lombo-sciatalgia: Scopri Cos’è e Come Risolverla

da | Giu 19, 2024 | Clinica del Mal di Schiena, Fisioterapia

Lombo-sciatalgia: Che cos’è?

La lombosciatalgia è una condizione dolorosa che coinvolge la regione lombare della schiena e si irradia lungo il nervo sciatico, fino alla gamba. Questo disturbo è spesso causato da una compressione o irritazione del nervo sciatico, il nervo più lungo del corpo umano, che può derivare da diverse patologie come ernie del disco, stenosi spinale o sindrome del piriforme. I sintomi tipici della lombosciatalgia includono dolore acuto o bruciante, formicolio, intorpidimento e debolezza muscolare che si estendono dalla zona lombare fino al piede. La Clinica del Mal di Schiena dello studio FisioSiPuò rappresenta un punto di riferimento per chi soffre di lombo-sciatalgia e vuole eliminare il dolore migliorando la propria qualità della vita grazie al Metodo Si Può in 3 Fasi che caratterizza le sue due sedi di Fisioterapia Casalotti Boccea e Fisioterapia Montesacro Nomentana: in questo articolo, esploreremo nel dettaglio il percorso terapeutico per gestire la lombo-sciatalgia, approfondendo le cause sottostanti, i sintomi associati, e la fisioterapia adeguata alla sua risoluzione, dalla prima valutazione alla stabilizzazione dei risultati.

Lombo-sciatalgia: Quali sono le cause?

La lombosciatalgia è un disturbo che causa dolore nella zona lombare della schiena e che si irradia lungo la gamba, spesso fino al piede. Le cause principali della lombosciatalgia includono la compressione del nervo sciatico, che può essere dovuta a diverse condizioni:

  • Ernie discali e protrusioni discali, particolarmente comuni, dove i dischi intervertebrali sporgono e premono sul nervo
  • Stenosi spinale, una condizione in cui il canale vertebrale si restringe, comprimendo i nervi
  • Sovraccarico meccanico, dovuto a posture scorrette o sforzi eccessivi
  • Contratture muscolari, possono anche lorocontribuire allo sviluppo della lombosciatalgia
  • Sindrome del piriforme, in cui il muscolo piriforme, quando contratto e rigido, comprime il nervo sciatico, è un’altra possibile causa

Identificare la causa specifica è essenziale per impostare un percorso terapeutico efficace ed adeguato alla condizione della persona che permetta di tornare il prima possibile in una condizione di salute: grazie al percorso terapeutico per la lombosciatalgia della Clinica del Mal di Schiena dello studio FisioSiPuò è possibile affrontare questa sfida con successo.

 Lombo-sciatalgia: Quali sono i sintomi?

I sintomi della lombosciatalgia sono caratteristici e facilmente riconoscibili, principalmente sono:

  • Dolore che parte dalla zona lombare della schiena e si irradia lungo il percorso del nervo sciatico fino alla gamba, spesso raggiungendo il piede. Questo dolore può variare da un lieve fastidio a una sensazione di bruciore o dolore acuto e lancinante
  • Formicolio e intorpidimento
  • Debolezza muscolare nella gamba o nel piede
  • Difficoltà nel camminare o mantenere una posizione eretta a causa del dolore e della debolezza

In alcuni casi, il dolore peggiora durante determinati movimenti, come alzarsi da una sedia o piegarsi in avanti. Riconoscere questi sintomi è cruciale per una diagnosi tempestiva e un trattamento efficace, che può alleviare il dolore e migliorare la funzionalità quotidiana. Per cui se soffri di lombo-sciatalgia e presenti questi sintomi, è importante approfondire l’origine del dolore attraverso una visita personalizzata: grazie alla valutazione dettagliata per la lombo-sciatalgia della Clinica del Mal di Schiena dello studio FisioSiPuò è possibile comprendere in maniera chiara la condizione e, di conseguenza, impostare il piano di trattamento più adeguato ed efficace.

Lombo-sciatalgia: Come si Cura?

Presso la Clinica del Mal di Schiena dello studio di Fisioterapia FisioSiPuò, è stato sviluppato un percorso terapeutico specifico per il trattamento della lombosciatalgia basato sul Metodo SiPuò in 3 Fasi e presente nei nostri centri di Fisioterapia Montesacro e Fisioterapia Casalotti:

Valutazione Iniziale: in questa fase viene progettato il percorso terapeutico in base all’origine del problema. Infatti, vengono visionati attentamente immagini e referti di radiografie o risonanza magnetiche fatte in precedenza per impostare il protocollo di trattamento di efficace; in questa fase, è di fondamentale importanza valutare attentamente quali siano gli elementi che portano al dolore, effettuando sia test articolari che test muscolari che test neurologici, per capire se l’origine del dolore sia di natura articolare, muscolare o erniaria. Nel caso in cui ci siano sintomi di dolore od intorpidimento importanti, oppure in cui non siano stati fatti accertamenti diagnostici che possano valutare la presenza o meno di una reale compressione della radice nervosa, è necessario procedere con un approfondimento sia diagnostico che medico clinico per garantire il massimo risultato terapeutico.

Fase 1 – Cura della Patologia con Controllo dell’Infiammazione: questa fase è dedicata alla cura del tessuto infiammato per risolvere lo stato patologico. La fase iniziale del percorso terapeutico per la lombosciatalgia si basa sull’integrazione tra terapia fisica strumentale e terapia manuale: infatti, in caso di infiammazione della radice del nervo sciatico, risulta estremamente efficace la laserterapia ad alta potenza indirizzata alla base della radice nervosa stessa, più precisamente sul punto da dove fuoriesce dalle vertebre lombari. Contemporaneamente ad una terapia antinfiammatoria, la terapia manuale osteopatica permette di migliorare lo scorrimento delle faccette articolari delle vertebre lombari tra di loro e, di conseguenza, lo scorrimento del nervo all’interno dell’apposito canale.

Fase 2 – Riabilitazione con Recupero dell’Articolarità e della Forza Muscolare: questa fase è dedicata al recupero completo dell’elasticità della muscolatura della colonna lombare e dell’arto coinvolto da lombosciatalgia. Una condizione di dolore sciatico provoca solitamente un compenso posturale con deviazione laterale come tentativo da parte del nostro corpo di comprimere meno la radice nervosa infiammata: per questo motivo, in questa fase, il programma di recupero muscolare prevede una progressione di esercizi finalizzati al miglioramento della stabilizzazione lombare così da ridurre le sollecitazioni meccaniche che possono influire sull’irritazione della radice nervosa sciatica

Fase 3 – Prevenzione delle Ricadute con Stabilizzazione dei Risultati ed Incremento delle Performance Motorie: una volta che sono state recuperate la completa flessibilità muscolare e mobilità articolare, è possibile intraprendere un percorso di stabilizzazione dei risultati raggiunti e di incremento delle performance motorie attraverso l’inserimento all’interno di classi terapeutiche od attraverso il monitoraggio individuale periodico. In questa fase, ogni persona seguirà un programma terapeutico personalizzato e specifico per migliorare le attività di vita quotidiane come camminare, guidare la macchina, salire e scendere le scale, e per incrementare le attività prestative come camminare per diversi chilometri, correre, prendere in braccio i nipoti oppure caricarsi le buste della spesa

      In conclusione, la lombosciatalgia è una condizione che può portare a dolore e limitazione funzionale e che può rendere estremamente difficili e complicate le attività di vita quotidiane. La fisioterapia gioca un ruolo essenziale nel percorso di recupero e rappresenta ad oggi il modo migliore per risolvere il problema e tornare ad una vita personale sicura e priva di dolore.

       In caso di lombosciatalgia è possibile chiamare il numero 351 677 7486 o scrivere una email a fisiosipuo@gmail.com per richiedere una prima valutazione presso la sede di Fisioterapia Casalotti Boccea o di Fisioterapia Montesacro Nomentana dello Studio FisioSiPuò.

      2 centri di fisioterapia: Roma Casalotti e Roma Montesacro

       

      Indirizzo

      Largo Beata Teresa Verzeri 28-29,
      00166 Roma - Zona Boccea/Torrevecchia

      • 1 km da GRA (uscita Casalotti/Primavalle)
      • 2 km dalla fermata Metro Battistini
      • Ampia disponibilità di Parcheggio gratuito

      Sede Fisioterapia Roma Montesacro

       

      Indirizzo

      Via Valsassina 75-77,
      00141 Roma - Zona Montesacro/Nomentana

      • 1 km dalla fermata Metro Conca d'Oro
      • 1,5 km da uscita Nomentana della Tangenziale
      • Parcheggio convenzionato

      CHIAMA IL 351 67 77 486

      Oppure invia una  mail

      Privacy