Nervo sciatico Infiammato - Cause e Rimedi per la sciatica

 

Nervo sciatico Infiammato - Cause e Rimedi per la sciatica

Il nervo sciatico è il più grande nervo del nostro corpo e fuoriesce dalla colonna lombare e passa dietro la coscia, fino ad arrivare alla punta dei piedi: controlla la contrazione muscolare dei muscoli delle nostre gambe e fornisce importanti informazioni di sensibilità tattile e di dolore,

La sciatalgia (comunemente chiamata “sciatica”) è il dolore agli arti inferiori (solitamente una sola gamba) causato dall’irritazione del nervo sciatico, associato spesso a sensazioni di bruciore ed intorpedimento, e, nei casi più severi, alla perdita della forza muscolare. Questa irritazione può avere sia un’origine radicolare, ovvero essere causata da una compressione del nervo spinale a livello della schiena (ernia del disco, discopatia, protrusione), sia un’origine meccanica articolare (spondilolistesi), che un’origine muscolare (sindrome del piriforme).

Lombalgia, bruciori e formicolii lungo la gamba sono i sintomi principali, ma sono spesso solo la punta dell’iceberg e non la causa: la diagnosi differenziale a carico del medico specialista (ortopedico, fisiatra, neurochirurgo) eseguita attraverso l’esame clinico, esami diagnostici (radiografia, risonanza magnetica, TAC), e anamnesi, permette di capire perfettamente l’origine del problema ed impostare il piano terapeutico più indicato, sia esso conservativo che chirurgico.

Le ultime evidenze scientifiche hanno dimostrato che la soluzione più efficace per risolvere il dolore al nervo sciatico è il lavoro in equipe tra figure mediche e riabilitative: la fisioterapia e la riabilitazione stanno infatti assumendo un ruolo sempre più imprescindibile per la risoluzione della sintomatologia, grazie alla possibilità di eseguire valutazioni funzionali di alta precisione, analisi dei movimenti fondamentali e trattamenti mirati e controllati.

La sciatalgia può essere suddivisa di due tipi:

  1. Acuta (si risolve da sola in 4-6 settimane): la terapia si basa sulla combinazione di terapia fisica strumentale e movimento precoce con il fisioterapista, e su farmaci ed iniezioni con il medico specialista; alla risoluzione del dolore, si consiglia sempre di proseguire il proprio percorso con un periodo di trattamento preventivo.
  2. Cronica (dolore che dura da oltre 8 settimane): la riabilitazione si basa su terapia manuale, rieducazione funzionale e posturale, rafforzamento muscoli di colonna, glutei e gambe; là dove il dolore e la debolezza delle gambe è persistente e progressiva, e la risposta al trattamento conservativo risulta insufficiente, è necessario intervenire chirurgicamente per risolvere definitivamente il problema.

Se vuoi approfondire l’argomento e avere ulteriori informazioni su come gestire il dolore al nervo sciatico, ti consiglio di leggere questo articolo:
https://www.fisioterapiaitalia.com/blog/nervo-sciatico-infiammato-cause-e-rimedi/

Ciao, a presto.